Valutazione alunni

Indicano il risultato dell'assimilazione di informazioni attraverso l'apprendimento. Le conoscenze sono l'insieme di fatti, principi, teorie e pratiche relative ad un settore di studio e di lavoro: le conoscenze sono descritte come teoriche e/o pratiche.

ABILITÀ. Indicano le capacità di applicare le conoscenze per portare a termine compiti e risolvere problemi; le abilità sono descritte come cognitive (uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) e pratiche (che implicano le abilità manuali e l'uso di metodi, materiali, strumenti).

COMPETENZE. Indicano la comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale; le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia. Il Consiglio d'Europa del 18 dicembre 2006 le ha così indicate:

- comunicazione nella lingua madre - comunicazione nelle lingue straniere
- competenza matematica
- competenze di base in scienza e tecnologia
- competenza digitale
- competenze sociali e civiche
- consapevolezza ed espressione culturale

La funzione valutativa si basa sulla documentazione dei percorsi e dei progressi compiuti dagli alunni in riferimento agli obiettivi, agli apprendimenti, alle competenze, all'impegno e al comportamento. Tale documentazione/informazione viene costantemente e continuamente assicurata, oltre che dalla Scheda di Valutazione quadrimestrale, dal "Diario di Bordo", consegnato agli alunni all'inizio dell'anno scolastico, nel quale sono registrati gli esiti didattici e comportamentali controfirmati dalla famiglia, oltre che le normali comunicazioni sulle varie attività scolastiche ed extrascolastiche. Nell'ambito della valutazione saranno considerati, quindi, tutti gli elementi che concorrono a definire ciascun allievo:

- situazione iniziale
- potenzialità
- interventi realizzati e risultati conseguiti in relazione alla individualizzazione dei percorsi

I momenti valutativi sono così scanditi:
- rilevamento dei livelli di partenza (prove di ingresso trasversali e disciplinari riguardanti le conoscenze, le abilità, le capacità e le competenze possedute);
- osservazioni sistematiche prolungate nel tempo per definire gli aspetti socio-affettivi e meta cognitivi di ciascun allievo;
- valutazione periodica quadrimestrale degli apprendimenti e documento di valutazione;
- valutazione finale, al termine di ogni anno scolastico, delle conoscenze (saperi) e delle abilità (saper fare), a questa si affianca, al termine del terzo anno, la certificazione delle competenze realmente raggiunte in ogni disciplina.

  • Campagna estate 2015

     

     

    Campagna inverno 2014

     

     

    Campagna Natale 2014

     

     

    Campagna autunno 2014

     

    Campagna primavera/estate 2014